I 10 tipi di persone peggiori che puoi incontrare sui mezzi pubblici

I 10 tipi di persone peggiori che puoi incontrare sui mezzi pubblici, ovvero le categorie di soggetti da evitare come la peste quando si viaggia su autobus e metro. A tutti sarà capitato di imbattersi almeno una volta in individui poco desiderabili come compagni di viaggio, da coloro che masticano senza ritegno cibi unti e bisunti, a coloro che si sono scordati di lavarsi prima di uscire di casa. Ma non è finita qua, perché gli atteggiamenti insopportabili e snervanti possono essere i più disparati: eccoli elencati di seguito.
La persona in piedi di fronte a un posto vuoto. Forse il soggetto in questione pensa di essere cavalleresco, di fare un gesto di nobiltà e altruismo estremo, evitando di sedersi. Sbagliato! Dal momento che è l’unico ad avere accesso a quel posto, non sedendocisi sta solo occupando spazio, rendendo la vettura più affollata per tutti gli altri.
La persona che resta ferma davanti alle porte quando si aprono. Non è un concetto difficile da capire: basta fare un passetto in avanti e scendere dalla vettura per consentire agli altri di fare altrettanto, dopodiché si risale. Restando immobili lì davanti si creano solo problemi e si merita di essere spinti di fuori.
Le persone che si spalmano con tutto il corpo contro il palo. Indovinate un po’? Quel palo non è di vostra proprietà esclusiva e tutti hanno pari diritto di usarlo per reggersi. Compratene uno vostro se volete sdraiarvici sopra!
Le persone che salgono prima di far scendere gli altri. E’ scientificamente provato che esiste un girone infernale apposta per loro.
Le persone che costringono gli altri a staccarsi dal palo prima che la vettura si sia fermata. Unicamente per guadagnare due secondi di tempo in più verso l’uscita. Forse capirebbero che non è opportuno, se fossero usati loro come sostegni.
Le persone che urlano e sbraitano, credendo di essere gli unici a scendere a una fermata di snodo cruciale. Non c’è bisogno di dare di matto e cominciare a spintonare ogni individuo con cui si viene a contatto: statistica vuole che almeno la metà dei passeggeri scenderà a quella fermata, relax!
Le persone che si fermano di colpo lungo le scale perché realizzano che non è il loro treno quello che sta arrivando. Buon per loro! Se non fosse che dietro ci sono decine di altre persone che si stanno affrettando perché, chissà, quel treno potrebbe essere il loro!
Le persone che mangiano cibi dagli odori penetranti. Mordicchiare una barretta ai cinque cereali va benissimo, ma portare su una vettura zeppa di gente un involucro appena uscito dalla rosticceria o dal ristorante cinese più vicino, è pura e semplice maleducazione. Cosa ci vuole a mangiarlo fuori all’aria aperta?
I ‘gentiluomini’ che si siedono di fronte a te a gambe larghe, come se avessero un cannone della Seconda Guerra Mondiale nei pantaloni. No, no e no.
Gli adolescenti. Smettetela di starnazzare come oche in uno stagno.

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07