17 anni, molla il suo fidanzato: lui la accoltella nel sonno in casa

Non accettava la fine della loro storia così il fidanzato irrompe di notte nella sua camera e prova a ucciderla a coltellate.
Sophia Putney-Wilcox ha rischiato di morire a 17 anni a causa della gelosia e dell'attaccamento morboso del suo fidanzato. L'adolescente Michigan aveva deciso di lasciare il suo ragazzo. Da oltre un anno i due non stavano più insieme, nonostante l'isistenza da parte di lui.

Sophia è stata così "punita": aggredita nel sonno con un coltello ha rischiato di morire. Fortunatamente il fratello ha sentito dei rumori ed è riuscito ad allontanare l'aggressore colpendolo con una mazza baseball che accidentalmente nella lotta ha colpito anche la sorella.

Oggi Sophia fisicamente sta bene ed è fuori pericolo ma difficilmente riuscirà a superare la violenza subita. Fonte Leggo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07