Roberta Ragusa: contro Logli anche l’episodio della caduta dalle scale

La Procura di Pisa sta preparando la richiesta di rinvio a giudizio nei confronti di Antonio Logli, accusato della morte della moglie Roberta Ragusa e, nel farlo, punterà anche su un episodio avvenuto pochi giorni prima della notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012, quando l’imprenditrice spariva dalla sua casa di Gello. La Procura, secondo quanto si apprende da ambienti investigativi, punterà sull’incidente che Roberta subì in casa pochi giorni prima della scomparsa: la donna, infatti, cadde dalle scale che portano in soffitta sfiorando lo spigolo di un mobile. Lei stessa annotò sulla sua agenda personale quell’incidente scrivendo la parola “tragedia”. Roberta confidò anche alle amiche di essersi spaventata molto e alcune di loro, che sono state ascoltate dagli investigatori, dissero che la donna aveva riferito di avere temuto che il marito volesse ucciderla. Infine, lo stesso Logli – al momento di denunciare la scomparsa della moglie – riferì ai carabinieri dell’episodio in conseguenza del quale la donna “avrebbe potuto avere avuto un’amnesia”. Il sospetto è, dunque, che quello possa non essere stato solo un incidente. Gli indizi contro Antonio Logli - Secondo gli inquirenti, il movente dell’omicidio è da ricercare nel rapporto deteriorato della coppia e nell’esistenza di una relazione clandestina da parte di Logli che, scoperta dalla moglie, gli avrebbe provocato anche pesanti conseguenze economiche. Sarebbe dunque possibile – ammettono fonti investigative – che la notte della sua scomparsa moglie e marito abbiano litigato e quando Roberta ha avuto certezza della relazione tra Logli e Sara Calzolaio, abbia affrontato il marito per poi uscire in strada. Lì sarebbe stata raggiunta da Antonio Logli nella vicina via Gigli. La strada, cioè, dove il supertestimone Loris Gozi ha detto di aver visto una coppia litigare e di aver sentito un colpo forte. Ci sarebbero anche altri indizi ritenuti importanti dagli inquirenti, tra cui ad esempio la testimonianza di una donna che ha detto di aver visto Logli esattamente dove dice di averlo visto Gozi.
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07