Resiste allo scippatore, cade e batte la testa: donna in ospedale Giuseppe Crimaldi

Microcriminalità scatenata a Napoli. Poco dopo la mezzanotte una donna è stata scippata da un malvivente. Ha opposto resistenza, riuscendo a salvare la borsa ma nel cadere ha battuto violentemente la testa ed è finita in ospedale.

L'episodio si è verificato all'una meno un quarto in via Cavalli di Bronzo, a pochi passi da piazza Municipio. La vittima, una donna che faceva rientro a casa, è stata aggredita alle spalle da un centauro.

Il rapinatore, che ha agito da solo, ha tentato di strappare la borsa alla signora, senza però riuscirvi. Momenti di terrore per la malcapitata che - istintivamente - si è difesa: ma per la violenza dello strappo è rovinata sul ciglio del marciapied,i battendo violentemente il capo.

Lo scippatore è riuscito a fuggire. Lei è stata soccorsa dalla polizia e accompagnata in ospedale dove le è stata diagnosticata una forte contusione alla fronte. Ne avrà per venti giorni. Fonte Il Mattino

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07