Napoli: Babygang in azione: «Dacci il casco o ti massacriamo»

E' finito in ospedale per difendere il casco. Aggredito e picchiato da un branco di giovanissimi, un 16enne è stato ricoverato in ospedale. Il fatto è sucesso alla mezza della notte scorsa in via Manzoni, davanti a una cornetteria affollata di clienti. Tanti i giovani presenti all'accaduto. All'improvviso dalla folla si è staccato un gruppetto di persone che hanno avvicinato il minorenne, che era appena sceso dal suo scooter con in mano un casco della «Momo». Gli aggressori sono subito passati alle vie di fatto: «Dacci il casco o ti massacriamo», gli avrebbe intimato il capobranco. Di fronte alle resistenze della vittima si è scatenata, immediatamente, la furia dei teppisti (anch'essi, stando ad alcune testimonianze, giovanissimi). E giù botte da orbi, senza che nessuno intervenisse in difesa del ragazzino. Il 16enne ha provato a difendersi da pugni, schiaffi e calci sferrati, poi si è accasciato al suolo. Il branco di delinquenti, tra risate e insulti, è così riuscito a portar via quel «trofeo» per il quale adesso i violenti rischiano grosso. Sull'episodio indaga la polizia. La vittima è stata ricoverata in ospedale, al Cardarelli. Le sue condizioni non sono gravi. Fonte: Il Mattino
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07