Telefona a un amico: «Voglio ammazzarmi». E si spara alla testa davanti alla compagna

È morto per un colpo di pistola, e secondo i primi elementi raccolti dai carabinieri si sarebbe suicidato davanti agli occhi della sua compagna, mentre parlava al telefono con un amico per annunciargli l'intenzione di togliersi la vita. La vittima è un uomo di 48 anni, Orazio Caso, di Poggiomarino, titolare di una agenzia di scommesse. Sulla vicenda sono in corso accertamenti, per raccogliere elementi sulla esatta dinamica dei fatti e capire quale motivo possa aver indotto l'uomo al suicidio. Fonte: Il Mattino
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07