Svuota-carceri, in Campania 4.700 detenuti verso la libertà: mille sono mafiosi

I primi riassaporeranno la libertà tra meno di un mese. Un esercito di pregiudicati sta per uscire dalle carceri italiane. Solo in Campania i potenziali fruitori della «liberazione anticipata speciale» prevista dal cosiddetto decreto«svuotacarceri» sono addirittura 4.762, dei quali un migliano circa i mafiosi. Nella sola Napoli (carceri di Poggioreale e Secondigliano) ci sono 2.031 detenuti verso la libertà. Per il presidente della Corte di Appello di Napoli Antonio Buonajuto il decreto «produrrà effetti distruttivi». Il Dap: rafforzeremo gli organici.

È contrario il magistrato Alfredo Mantovano: «L'intento di alleggerire la situazione non produrrà benefici negli istituti di pena, costerà all'Erario molto più di quanto è necessario per costruire nuove carceri o assumere nuovi agenti». (leggi l'intervento integrale sul Mattino in edicola)

Di parere opposto il sociologo Luigi Manconi: «in molte carceri la vita è un inferno. Bisogna risolvere
le disumane condizioni degli istituti penitenziari pensare concretamente alle misure alternative». Fonte Il Mattino

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07