Scomparsa una 43enne "Circostanze preoccupanti"

Ore d'ansia ad Aosta per la scomparsa di Christiane Seganfreddo, l'insegnante 43enne di cui non si hanno più notizie da tre giorni. A casa l'attendono il bimbo di due anni e il compagno, che ha dato l'allarme quando al suo risveglio non l'ha trovata in casa. L'ultima traccia è il segnale del cellulare, agganciato alle 5 del giorno della scomparsa tra il centro di Aosta e la collina, dove sono iniziate le ricerche ora estese a tutta la regione.
Docente di arte e immagine in una scuola media di Aosta, si è probabilmente allontanata a piedi. Al momento non si sa se avesse con sè denaro o bagagli. Vigili del fuoco, anche con unità cinofile, stanno perlustrando da tre giorni specifiche zone di territorio. Ricerche, ancora senza esito, complicate dalla nevicata delle ultime ore.

Circostanze preoccupanti - "Non cerchiamo un cadavere, tutte le ipotesi sono aperte, ma le circostanze sono preoccupanti", spiega il Questore di Aosta Maurizio Celia. In costante contatto con la famiglia, la squadra mobile cerca anche eventuali scritti lasciati dalla donna. Tra le cause dell'allontanamento non si escludono questioni legati a problemi di salute. La questura, anche tramite la sua pagina Facebook, chiede aiuto alla cittadinanza. Fonte TgCom

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07