Psicologia: autocontrollo puo' essere incrementato

L'autocontrollo non e' una risorsa limitata che si esaurisce quando si e' molto affaticati. A dirlo, un nuovo studio pubblicato sulla rivista Trends in Cognitive Sciences, condotto dalla University of Toronto Scarborough. ''Il principale contributo di questa ricerca - ha spiegato Micheal Inzlicht, fra gli autori dell'articolo - e' rivelare che sebbene l'autocontrollo sia piu' difficile da tenere per le persone affaticate, non e' impossibile da raggiungere". "Quando le persone sono 'esaurite' vivono le cose da fare come un obbligo. Per mantenere l'autocontrollo si puo' tentare di ritrovare il piacere delle attivita' produttive in cui sono coinvolti'', hanno detto i ricercatori. Il punto di vista dominante in psicologia e' che l'autocontrollo, definito come un processo mentale che permette di ignorare pensieri e emozioni e di adattarsi alle diverse situazioni momento per momento, sia una risorsa limitata che via via si esaurisce come l'energia. Il nuovo studio suggerisce invece che puo' essere incrementato cambiando il modo in cui ci relazioniamo ai nostri obiettivi. Fonte Agi

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07