Dipendenza dallo smartphone?Per scovarla c'è un'app Dipendenza dallo smartphone? Per scovarla c'è un'app

ha spiegato: "Alcuni dei risultati ci hanno stupito. Per alcuni soggetti la frequenza di utilizzo era doppia rispetto alla media. Questo tipo di comportamento è simile a quello che si può avere davanti a una slot machine, e può essere indice di un disturbo".

L'identikit dell'utilizzatore - L'utente tipo trascorre otto minuti parlando al telefono, invia 2,8 sms al giorno, mentre dedica il 15% del tempo a WhatsApp e il 9% a Facebook.

Spia di depressione? - In uno studio parallelo, i ricercatori vogliono capire se è possibile, sempre attraverso i dati ricavati dall'app, individuare sintomi di depressione. Il responsabile del progetto Thomas Schläpfer spiega: "Sospettiamo che la depressione faccia cambiare l'uso del telefono, oltre alle abitudini di vita che possono essere registrate dal Gps interno del dispositivo". Fonte TgCom

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07