Non si apre più il portellone: muore in ambulanza 

Una donna di 85 anni è morta, a Macerata, dopo esser rimasta intrappolata per circa 15 minuti all'interno dell'ambulanza che l'aveva soccorsa. Giunto al parcheggio dell'ospedale della città, il personale del 118 non è infatti riuscito ad aprire il portellone del mezzo, forse a causa di un guasto alla maniglia. Inutile l'intervento di un medico, che ha praticato le manovre di rianimazione entrando dalle porte anteriori.

E' stato necessario l'intervento dei vigili del fuocoper aprire il portellone, bloccato probabilmente per la rottura della serratura. Il personale, come racconta Il Resto del Carlino, le ha provate tutte, compreso un tentativo di "scasso" con un piede di porco, prima di arrendersi e chiamare il 115. 

Fatale all'anziana donna, alla quale in passato era stato impiantato un pacemaker, un arresto cardiaco. 

Sul posto è intervenuta anche la polizia. Al momento non risulta aperto alcun fascicolo sull'accaduto e non vi sarebbero indagati.

Fonte Tgcom

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07