Salerno, faceva prostituire la figlia 13enne: arrestata

Una donna e un uomo di circa 60 anni sono stati arrestati dai carabinieri di Salerno: si tratta della mamma di una ragazzina di 13 anni e di un amico di famiglia con il quale la ragazzina era costretta a prostituirsi in cambio di denaro e altri regali. I due sono rinchiusi nel carcere di Fuorni, nel Salernitano. La scoperta degli investigatori al termine di un mese di indagini.La donna è accusata di aver favorito gli incontri sessuali della figlia, l'uomo invece di atti sessuali su minorenni al di sotto dei 14 anni. I carabinieri lo hanno fermato nei pressi della propria abitazione mentre era in compagnia della ragazzina che è stata subito presa in consegna da una psicologa e trasferita successivamente in una casa famiglia del Salernitano. Stando alle prime notizie, la ragazzina non avrebbe avuto rapporti con altre persone al di fuori dell'arrestato. Fonte Tgcom

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07