Madre ignara accompagna il figlio alla rapina

La madre di un ventenne ha fatto involontariamente da autista per la fuga del figlio dopo una rapina in strada.Jesse James Dillen ha rapinato un settantottenne appena fuori da un ipermercato della catena Walmart, in Florida, facendosi consegnare il portafoglio. La rapina non sarebbe avvenuta con l’uso di armi ma “solo” con violenza fisica: il ventenne ha spinto l’uomo, che stava salendo in macchina, sfilandogli il portafoglio mentre era a terra. Modesto il bottino: 40 dollari.
Poi Dillen è risalito sulla macchina della madre, Anne M. Negron, che lo aspettava qualche decina di metri più distante, ignara.Da qui in poi le ricostruzioni dei fatti sono incerte. Sembra che Jesse James (un nome che non auspica una vita nel rispetto della legge) avrebbe confessato alla madre quanto aveva fatto, ma secondo la versione della madre, il ragazzo avrebbe buttato via il portafoglio in un cestino. La polizia però sospetterebbe che la madre (che comunque non è indagata) stia cercando di proteggere il figlio.La polizia ha identificato facilmente il colpevole, perché le telecamere di sorveglianza della zona hanno registrato le immagini dell’auto della madre. La signora Negron è stata quindi fermata, risalendo poi al figlio.Fonte Notizie del mondo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07