Caserta: Il fidanzato le spappolò la milza: lei posa per un calendario contro il femminicidio

 «Dopo appena sei mesi sono rinata, mi sento più forte di prima e sono orgogliosa di essere riuscita a farcela da sola.Non ho avuto bisogno di nessuno, ce l'ho fatta senza alcun sostegno psicologico se non quello del mio bimbo, che è la mia vera forza». È decisa Rosaria Aprea mentre racconta della sua nuova vita che rischiava di essere spezzata dal suo uomo, Antonio Caliendo. A maggio scorso Caliendo, giovane imprenditore di Casal di Principe, l'ha ridotta in fin di vita a suon di calci e pugni, spappolandole la milza. Ora, Rosaria, ha deciso di posare per un calendario contro il femminicidio sposorizzato dalla Onlus «La forza delle donne». Fonte Il Mattino

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07