Yara, nuova pista: si cerca la mamma del presunto assassino

Si segue una nuova pista per far luce sul caso di Yara Gambirasio, la bimba scomparsa il 26 novembre 2010 e ritrovata morta in un campo il 26 febbraio 2011. Indizi che portano a Salice Terme, che secondo la trasmissione Quarto Grado andata in onda ieri venerdì 6 settembre, rivela la nuova tesi investigativa seguita dagli inquirenti. In questa località avrebbe soggiornato ogni anno prima di sposarsi nel 1963, per due settimante, il padre del presunto assassino, Giuseppe Guerinoni. È presumibile che durante questi periodi, l'uomo abbia conosciuto la futura madre del proprio figlio illegittimo. Consultando gli elenchi forniti dall'Inps e i registri degli hotel di Salice Terme, le indagini mirano a risalire alla donna che ha frequentato questa zona, in corrispondenza dei soggiorni di Guerinoni, negli anni '60. Tale donna poi, è tornata nel Bergamasco con il bambino, negli stessi luoghi dove ha colpito l'assassino di Yara. Gli inquirenti dovranno quindi consultare i faldoni relativi a quei decenni (i dati digitali partono dal 1994), stipati nell'archivio Inps di Pomezia.Fonte: Il Mattino
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07