Anziana uccisa a coltellate in casa a Roma, fermato il nipote

l nipote dell'anziana trovata cadavere nella sua casa ieri al Prenestino, e' stato sottoposto nella notte al fermo di indiziato di delitto. L'uomo, una persona disabile di 45 anni, aveva raccontato ai carabinieri che la zia era stata uccisa in un tentativo di rapina. Secondo una prima ricostruzione, il nipote avrebbe colpito la donna con un bastone e con un'arma da taglio, un coltello da cucina che e' stato sequestrato e poi avrebbe cercato di nascondere il corpo dell'anziana in un baule. Non riuscendo a portare a termine l'operazione, l'uomo ha chiamato il fratello dicendo di aver trovato la zia in casa morta probabilmente dopo una rapina. Il fratello ha allertato i carabinieri che giunti sul posto, hanno riscontrato elementi discordanti nel racconto del nipote che nella notte, e' stato sottoposto al fermo. fonte agi

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07