Ottimisti? E' tutta questione di ormoni

Il segreto dell'ottimismo sta nel riuscire a controllare meglio lo stress. A far chiarezza sulla relazione tra le personalità più positive e i livelli di stress sono stati i ricercatori del Dipartimento di Psicologia della Concordia University (Montreal, Canada), che hanno scoperto che i livelli di cortisolo, l'ormone dello stress, sono più stabili in chi è ottimista. La scoperta, pubblicata sulle pagine di Health Psychology, la rivista dell'American Psychological Association, è frutto di uno studio che ha coinvolto 135 individui di età pari o superiore a 60 anni, cui è stato chiesto di classificare il livello di stress percepito tutti i giorni e di identificarsi come ottimisti o pessimisti.
Lo stress è stato poi monitorato analizzando 5 volte al giorno i livelli di cortisolo presenti in campioni di saliva. Joelle Jobin, coautrice dello studio, ha sottolineato che oltre ad avere un livello di stress basale più elevato rispetto agli ottimisti, i pessimisti sono anche meno capaci di regolarlo quando si trovano in situazioni stressanti. “E' nelle giornate in cui hanno a che fare con uno stress superiore alla media che vediamo che la risposta dei pessimisti allo stress è più forte e che hanno difficoltà a far abbassare i loro livelli di cortisolo – ha spiegato Jobin – Al contrario in queste situazioni gli ottimisti erano protetti”. Un altro interessante dato emerso da questo studio è che negli ottimisti che conducono una vita stressante i livelli di cortisolo raggiungono un livello massimo appena dopo il risveglio e diminuiscono durante la giornata. Jobin ha commentato questa scoperta sottolineando che “il problema con il cortisolo è che lo chiamiamo 'l'ormone dello stress', ma che è anche il nostro ormone 'dell'alzati e fai qualcosa'”. Per il momento resta quindi difficile classificare una molecola dall'attività così complessa come “buona” o “cattiva”. Fonte: Salute24
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07