Novantenne sposa badante e muore, per i figli è omicidio

Due anni fa, già ultranovantenne,si era sposato con la badante della metà dei suoi anni. Pochi giorni fa è morto e i due figli, che già cercarono di opporsi al matrimonio, hanno adesso presentato un esposto nel quale chiedono che venga ipotizzato per la donna il reato di omicidio volontario. Ora solo l'autopsia potrà aiutare a chiarire il giallo. La vicenda ha come teatro l'Isola del Giglio e Grosseto dove l'anziano, vedovo da alcuni anni, viveva con la badante originaria dell'Europa dell'est poi diventata moglie. I due figli sospettano che all'origine del decesso del padre possa esserci il comportamento della donna che, secondo un esposto che avevano presentato nel luglio scorso, avrebbe tenuto l'anziano al mare sotto il sole per diverso tempo nonostante l'età avanzata. Per l'aggravarsi delle sue condizioni, l' uomo era stato poi ricoverato in ospedale dove è morto pochi giorni fa. fonte tgcom

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07