Multe, via allo sconto del 30%

Multe, via allo sconto del 30% se si paga entro 5 giorni dalla notifica. Ogni anno in Italia le sanzioni stradali sono dieci milioni, più di 26mila al giorno, 1.087 l’ora, 18 ogni minuto. Ma il "problema" è che oltre il 30% degli italiani non le pagava: di qui lo stratagemma del legislatore per assicurare entrate certe ai Comuni e premiare gli automobilisti virtuosi. Ma occhio ai trucchi, come evidenzia un articolo di Repubblica Lo sconto è incluso nel famoso mega decreto omnibus di 84 articoli del dl del Fare, su cui il governo Letta punta molto per il rilancio dell'economia. Ma attenzione: bisogna essere precisissimi nel calcolo dell'importo da pagare, ed è vietato arrotondare. Ad esempio: per le sanzioni che oggi costano 41 euro, bisognerà versare precisamente 28,7 euro, non un centesimo in meno né in più. Chi dovesse sbagliare, infatti, oltre a perdere lo sconto del 30% perde anche il diritto al pagamento in misura ridotta (quello che si applica ai versamenti effettuati entro 60 giorni dalla notifica). Dopo la notifica delle multe, comunque, si hanno 5 giorni a disposizione per pagare subito con l'importo ridotto. In molti casi però (ad esempio se si viene fermati in flagranza di infrazione o nel caso del divieto di sosta con tagliando lasciato sotto il tergicristallo) si può chiedere all'agente la notifica immediata della contravvenzione. Lo sconto si applica a tutte le violazioni del Codice stradale, con esclusione di quelle che prevedono la sanzione accessoria della sospensione della patente o la confisca del veicolo. Fonte: TgCom
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07