Le nonne che badano ai nipoti sono a rischio depressione

Le nonne che si prendono cura a tempo pieno dei nipoti lottano frequentemente contro la depressione e lo stress da pressione familiare. Lo dimostra una nuova ricerca condotta dalla Frances Payne Bolton School of Nursing della Case Western Reserve University che evidenzia che si tratta di un problema, non solo comune, ma anche generalmente sottovalutato. Una sottovalutazione rischiosa dato che alle nonne si affidano spesso le cure quotidiane dei giovanissimi. "Ci aspettavamo che le nonne che si occupano dei nipoti full time fossero vulnerabili a sintomi depressivi e da affaticamento - ha spiegato Carol Musil, leader della ricerca - ma siamo rimasti sorpresi dallo scoprire che si tratta di sintomi che persistono negli anni". Lo studio ha monitorato lo stato di benessere mentale di 240 nonne di eta' media 57,5 anni per sei anni in relazione all'assistenza offerta tutti i giorni ai nipoti, dai 16 anni in giu'.  L'indagine e' stata pubblicata su blogcase.edu. fonte agi

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07