Ha 123anni ed è l'uomo più anziano al mondo

Ha 123 anni e sostiene di essere l'uomo più anziano al mondo il boliviano Carmelo Flores Laura. L'uomo, un pastore analfabeta, vive in una capanna fatta di fango. Anche se ha perso tutti i denti, è capace di camminare ancora sulle sue gambe e di vedere senza l'aiuto di occhiali. L'indio ha spiegato il suo segreto di lunga vita: mangiare carne di puzzola e volpe, evitare zuccheri e pasta e fare lunghe passeggiate. La sua dieta quotidiana ha sempre compreso la quinoa, occasionalmente maiale e montone. "Io e mia moglie abbiamo mangiato solo quello che ci ha dato la natura".Carmelo è padre di tre figli, di cui solo uno naora in vita, ha 16 nipoti e 39 pronipoti. Secondo l'anagrafe, l'uomo è nato il 16 luglio 1890 ed è vedovo da dieci anni. I suoi parenti dicono che nel 1933 ha combattuto in guerra contro il Paraguay, ma poi non si è mai più allontanato dalla sua capanna.Quando è nato Carmelo i certificati di nascita ancora non esistevano, ma è stato registrato il giorno del suo battesimo. Ora il documento è al vaglio per consentire l'ingresso ufficiale nel Libro del Guinness dei Primati e sorpassare così il francese Jeanne Calment, morto a 122 anni nel 1997, come la persona più anziana mai vissuta. fonte Leggo

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07