Cervello: piu' reattivo in chi ricorda sogni

Le persone che ricordano frequentemente i sogni hanno una reattivita' cerebrale maggiore di chi al risveglio cancella del tutto la memoria onirica. Lo suggerisce un nuovo studio pubblicato su 'Frontiers in Psychology' condotto da Perrine Ruby del Centro di Ricerca Neuroscientifica di Lione. L'indagine ha sperimentato l'efficacia di una strategia alternativa di osservazione dei difficili processi che ci permettono di sognare. Il team ha registrato le reazioni cerebrali di un gruppo di persone prima e durante il sonno all'ascolto di semplici nomi. Dai dati e' emerso che gli individui che ricordano con facilita' i propri sogni mostrano tassi di reattivita' cerebrale piu' elevati rispetto a chi non li ricorda affatto in risposta alle stimolazioni vocali. La maggiore reattivita' del cervello, evidenzia la ricerca francese, faciliterebbe i risvegli durante il sonno e quindi la memorizzazione dei sogni.fonte agi

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07