Baby gang si accanisce su un 15enne pestaggio per un cellulare

Lo hanno accerchiato in otto alla fermata dell'autobus di via Collatina, nelle vicinanze del centro commerciale Roma Est. Poi, mentre due lo tenevano fermo, altri due lo colpivano con pugni e schiaffi: tutto per derubarlo di un cellulare e di 60 euro. La vittima ha meno di 15 anni, i suoi aggressori tra i 13 e i 16 anni. Mentre la baby gang si stava accanendo sul coetaneo, un passante ha chiamato il 112: i carabinieri di Tivoli hanno fermato i bulli, due dei quali appena 13enni e quindi non imputabili. Gli altri quattro, due ragazzini italiani di 15 e 16 anni e due romeni entrambi 14enni, sono stati arrestati e sottoposti agli arresti domiciliari. Due 15enni, infine, sono stati denunciati. A tutti sono stati contestati i reati di rapina aggravata in concorso e lesioni. Il ragazzo vittima del pestaggio è stato portato all'ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli: ha riportato lesioni giudicate guaribili in dieci giorni. fonte il messaggero

2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07