Avellino: 14enne violentata per mesi dal patrigno con la «complicità» della mamma

Una ragazzina di 14 anni è stata violentata per mesi dal compagno e convivente della madre. L'uomo, bracciante agricolo di 47 anni, è stato arrestato. La madre della ragazzina, consapevole di quanto stesse accadendo, non ha fatto nulla per evitarlo. È accaduto a Mirabella Eclano, in provincia di Avellino. Secondo quanto accertato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Mirabella Eclano, la vittima dal mese di gennaio 2013 subiva atti sessuali: palpeggiamenti, tentativi di baci, fino a rapporti sessuali. La vicenda è scaturita da una piccola confidenza sul dramma che la ragazzina stava vivendo, appresa dai carabinieri della locale stazione, che ha consentito di acquisire numerosi elementi di colpevolezza nei confronti dell'uomo. A carico della madre è stata eseguita la misura cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare. La minorenne è stata pertanto affidata al padre.Fonte: Il Mattino
2015 Psicogiuridico.it. Associazione Interdisciplinare di Psicologia e Diritto - C.F. 95131130635. E-mail: info@psicogiuridico.it - Tel: 081.553.91.78 - Fax: 081.011.16.07